Questo luogo è uno dei Beni che il FAI ha restaurato con cura e aperto al pubblico, perché tutti possano scoprirlo e amarlo. Fino al Rinascimento venne difeso da alte mura e imponenti torri di guardia, poi abbattute per far posto a monumentali e splendidi giardini di fattezze romantiche e tipiche dell' Italia aristocratica. 7. L’antico palazzo del re di Creta aveva infatti una planimetria molto intricata, tanto da far supporre che la leggenda del labirinto si sia originata proprio da questa costruzione. Il Castello di Masino, il labirinto e la mostra dei fiori. Che è appunto uno dei beni del FAI aperti al pubblico tutto l’anno! Le prime tracce di questo labirinto risalgono al 1753 ed è stato recentemente restaurato seguendo l’antico, originale disegno ritrovato negli archivi. https://www.guidatorino.com/labirinto-del-castello-di-masino-torino Con grande dispiacere comunichiamo che, in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, il Bene è chiuso al pubblico. Le prime testimonianze scritte sul labirinto di Masino risalgono al 1753. Il suo stile, oggi come allora, è impeccabile. E se proprio non riuscite a trovare la strada, al centro c’è una torretta da cui poter vedere l’uscita. Per dieci secoli fu la residenza principale dei conti Valperga di Masino. Il labirinto botanico della Tenuta vinicola Kränzel a Merano. I labirinto di girasoli della Reggia di Venaria Reale. Giornata Fai del Panorama al Castello di Masino, dove c'è il Labirinto più grande d'Italia. : 04358650150, Fondazione senza scopo di lucro. Le prime memorie del labirinto del Castello di Masino sono datate 1753. Duemila piante di carpini compongono l'impianto del labirinto del Castello di Masino. 4. Chiusura: dal lunedì al giovedì In quell’anno infatti nel parco del Castello prese vita il dedalo verde, recentemente restaurato. Novembre. L'origine del labirinto , e del suo nome ( labyrinthos ), è nell'antica Grecia . Le Giornate FAI all’aperto sono state l’occasione per conoscere meglio il nostro patrimonio “verde”. I Beni del FAI sono una meta ideale per le vacanze in Italia e il turismo di prossimità. Il labirinto fa parte del Castello di Masino, dimora millenaria di una delle famiglie nobili più importanti del Canavese, i Conti di Valperga, che si dice fossero i discendenti di Arduino, marchese d’ Ivrea e re d’Italia intorno all'anno 1000. venerdì, sabato e domenica: ore 11:00 – 19:00. 14. Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti, FAI - FONDO AMBIENTE ITALIANO - Via Carlo Foldi, 2 - 20135, Milano, Tel. Via Al Castello, 1 – 10010 Caravino (Torino), Apertura 2019: Recent Posts. Ci troviamo immersi nel Canavese, per l’esattezza a Caravino, tra i territori di Ivrea e Vercelli, a metà strada tra la Valle d’Aosta e la città di Torino. Intero: € 14 Sembra la trama di una fiaba, invece è realtà. Guarda il servizio che GEO RAI 3 ha dedicato a questo luogo. Nel corso dei secoli l’illustre famiglia convertì il Castello in residenza aristocratica, poi in elegante dimora di villeggiatura. Inoltre segnaliamo difficoltà di visita e accesso al castello per persone con ridotta mobilità a causa della storicità dei luoghi e dei diversi livelli del castello (numerose scale, ripide salite e … Castello di Masino Castello di Masino – Edificio millenario appartenuto alla nobile famiglia dei Valperga, il Castello di Masino è una delle più belle residenze del Canavese. Bambini sotto i 5 anni: ingresso gratuito Leggi tutto. Il Castello di Masino e il suo labirinto a Caravino. Recentemente questo splendido labirinto che si trova nel parco del Castello di Masino è stato ristrutturato e riportato agli antichi splendori settecenteschi. Il Castello di Masino è accessibile alle persone con disabilità intellettiva grazie al progetto “Bene FAI per tutti”. Ecco la possibile data, Mercatini di Natale 2019 a Torino: il calendario ufficiale, Komnata Quest: a Torino una delle “escape room” più famose del mondo, Torino sul podio delle città più visitate per il Capodanno 2019, Contro la decisione del Governo, il Piemonte non riapre librerie e cartolerie, Le 6 migliori cioccolaterie di Torino (le storiche e le nuove) da non perdere, Parco Avventura Tre Querce: divertimento nella natura per grandi e piccoli, Visita guidata alla Reggia di Venaria: alla scoperta di una delle tenute reali più belle d’Italia, Il villaggio di case sugli alberi in Piemonte: un luogo segreto tra sogno e realtà, Cinemaddosso. Il Castello di Masino si offre come palcoscenico per gli odori e sapori del territorio: dal vino Erbaluce e le tradizionali ricette del Canavese fino ad antiche e nuove coltivazioni. Il castello di Masino sorge nel comune di Caravino, nella provincia del capoluogo piemontese.L’antica dimora per dieci secoli fu la residenza principale dei conti Valperga di Masino.Inoltre, fino al Rinascimento era difeso da alte mura e imponenti torri di guardia, poi abbattute per far posto a monumentali e splendidi giardini. 14. Il Castello di Masino si trova in provincia di Torino. Questo luogo è uno dei Beni che il FAI ha restaurato con cura e aperto al pubblico, perché tutti possano scoprirlo e amarlo. 5. The Masino Castle will reopen to the public on the 28th February Immersed within extensive grounds, this is the sumptuous residence of one of the most illustrious Piedmontese families, descended from Arduin of Ivrea, the first King of Italy; a thousand years of history encapsulated on a journey through beautifully furnished and frescoed rooms. Le piante si estendono con straordinaria regolarità, tutte alla stessa altezza e curate nei minimi dettagli. Al Castello di San Pelagio a Padova, il Labirinto del Minotauro e il Labirinto degli Specchi. In questo articolo ti spiego cosa vedere, gli orari di apertura, il labirinto, la storia del parco e molto altro. Visitare Castello di Masino e il suo labirinto | Tra i beni FAI in Piemonte, tra storia e labirinti. Il labirinto del Castello di Masino, residenza nobiliare del XI secolo, con i suoi mille metri di siepi, è il secondo labirinto più grande d’Italia. 14. Intorno, un monumentale parco romantico con uno dei più grandi labirinti d’Italia, un maestoso viale alberato, ampie radure e angoli scenografici che a primavera si inondano di eccezionali fioriture. Anche in compagnia dei bambini, che qui possono divertirsi con la caccia al tesoro o visitare il Museo delle Carrozze, la Torre dei Venti e ancora altri ambienti pensati per loro. © Flavio Pagani / FAI - Fondo Ambiente Italiano, Il labirinto del Castello di Masino: perdersi tra le duemila piante del secondo labirinto più grande d’Italia, I 15 piatti piemontesi da assaggiare almeno una volta nella vita, Bollettino Covid Piemonte oggi (15 dicembre 2020): nuovi contagi, ricoveri e decessi, Regali di Natale 2020 a Torino: 10 idee per regali originali, economici e torinesi, Il Camion della Coca Cola arriva a Torino per una tappa del tour di Natale, Regali di Natale a Torino: 5 "esperienze" originali da regalare ad amici e parenti, Torino Zona Gialla da oggi: cosa si può fare e cosa no, Piemonte è zona gialla: ecco cosa cambia da domenica, La Mole illuminata per il Natale: prolungati gli orari di accensione, I 46 ristoranti stellati Michelin 2021 del Piemonte, la seconda regione più premiata d'Italia, I 9 ristoranti stellati Michelin di Torino del 2021: record di stelle nella città sabauda, Quando il Piemonte diventerà zona gialla? Il labirinto di Masino è stato infatti ricostruito seguendo scrupolosamente il disegno settecentesco ritrovato negli archivi ed utilizzando oltre duemila piante di carpini tagliate con minuziosa regolarità. La parte spettacolare a mio avviso del castello è la vista sull'arco alpino e sulla serra morenica di Ivrea ed i giardini, questi ultimi estremamente curati e davvero belli. Come da tradizione mitologica, si racconta infatti che nell’isola di Creta il re Minosse commissionò all’architetto Dedalo e a suo figlio Icaro la costruzione di un labirinto dove poter rinchiudere il temibile Minotauro (creatura per metà uomo e per l’altra metà toro). Soci National Trust*, Soci Bienfaiteurs Amis du Louvre, persone con disabilità e accompagnatore: ingresso gratuito Itinerari e visite Torino Giovedì 7 settembre 2017. di Alessandra Chiappori. Home / castello di masino labirinto. Residenza per dieci secoli dei conti Valperga, il castello di Masino, circondato originariamente da mura e torri, è immerso in un monumentale parco romantico che domina la pianura del Canavese. Ma soprattutto un castello senza tempo. Il Castello di Masino si trova nel comune di Caravino, su una collina al centro della piana di Ivrea, vicino alla Serra Morenica ed è circondato da un immenso parco in cui è collocato un labirinto di siepi. Immergersi nella civiltà etrusca a Roma: il Museo Nazionale etrusco di Villa Giulia. 02 4676151 - Fax 02 48193631 | P.I. All’interno del Parco del Castello di Masino, magnifica residenza costruita nell’XI secolo per volere dei conti Valperga, una casata che si dichiarava discendente del Re Arduino e che qui abitò per oltre dieci secoli, si trova uno particolarissimo labirinto botanico di siepi. Per mantenerlo intatto e curarlo in modo adeguato, questo luogo - come tutti gli altri salvati dal FAI - necessita di un’attenta manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, e periodici interventi di restauro. E siccome è nella mission del FAI, che la bellezza sia un diritto comune, il Castello di Masino é accessibile ai disabili cognitivi grazie al progetto “Bene FAI per tutti”. Novembre Da oltre mille anni, il Castello di Masino domina la vasta piana del Canavese da un’altura antistante la suggestiva barriera morenica della Serra di Ivrea, paesaggio intatto e infinito. Inoltre, secondo la teoria dell’archeologo inglese Arthur Evans la stessa parola labirinto (in greco labýrinthos) deriverebbe dal nome dell’ascia bipenne labyr simbolo del potere reale a Creta. Questa posizione strategica costò al maniero frequenti contese, ma il nobile casato dei Valperga, che tradizione vuole discendente da Arduino, noto nella leggenda come primo re d’Italia, ne mantenne il possesso fin dalle origini, documentate già nel 1070. Ridotto (0-18 anni): gratuito Castello e Parco di Masino: Castello con labirinto... - Guarda 705 recensioni imparziali, 973 foto di viaggiatori, e fantastiche offerte per Caravino, Italia su Tripadvisor. Situato su una splendida collina a pochi passi dalla città di Torino, il castello è gestito dal Fondo Ambiente Italiano ed … Tornato a nuova vita dopo il recente restauro, il labirinto di Caravino dà al visitatore l'impagabile sensazione di perdersi al suo interno. © Flavio Pagani / FAI – Fondo Ambiente Italiano. Uno splendido parco ottocentesco con centinaia di varietà di fiori e piante. Il castello di Masino, a Caravino, per dieci secoli fu la residenza principale dei conti Valperga di Masino. Per maggiori informazioni sul Castello ed il Parco di Masino, sulle visite guidate, le attività, gli eventi e le altre riduzioni potete consultare il sito del FAI. Il Castello e Parco di Masino riapre al pubblico dal 22 maggio. Castello di Masino Il Castello di Masino che domina la vasta piana del Canavese da un’altura antistante la suggestiva barriera morenica della Serra di Ivrea per dieci secoli fu la residenza principale dei conti Valperga di Masino. Anche storicamente comunque l’origine della parola labirinto è legata all’isola di Creta e a Minosse. Si segnala difficoltà di visita e accesso al castello per persone con ridotta mobilità a causa della storicità dei luoghi e dei diversi livelli del castello (numerose scale, ripide salite e acciottolato esterno). I Costumi di Annamode da Cinecittà a Hollywood, Tour guidato dei Musei Reali di Torino: alla scoperta delle sale, gallerie e giardini, Push The Limits: 17 artiste donne in mostra alla Fondazione Merz. Proprio per questi ultimi abitarono il castello fino al 1987 quando morì l’ultima discendente della casata. Studenti fino ai 25 anni e soci Carta musei: € 9 Castello di Masino: storia. Il labirinto settecentesco. Un labirinto dove perdersi. 80102030154 - PEC: [email protected] Qui, a pochi passi dal centro storico, che conta meno di 1000 abitanti, si trova un castello dalla storia lunghissima e il fascino intramontabile, il Castello di Masino. Non perdete l’occasione di visitarlo e perdervi, come erano soliti fare i nobili del tempo, tra le sue pareti verdi. Per ragioni di sicurezza il labirinto e il parco giochi sono chiusi. Curiosamente, il labirinto piemontese si trova nel parco del Castello di Masino, a Caravino, tra Ivrea e Santhià. Villaggi vacanze: perché e come sceglierne uno. Ecco la possibile data, La “Nuvola di Ghigo”, il pandoro per i buongustai a Torino, Piemonte zona gialla: cosa cambierà per spostamenti, ristoranti, autocertificazione, Museo Egizio di Torino propone un "Virtual Tour" per scoprire l'Archeologia Invisibile, Piemonte zona arancione da quando? Tag Archives: castello di masino labirinto. Vado a scoprire il Castello di Masino. Orari: La luce elettrica arriva al Castello di Masino nei primi anni del Novecento. Andare a visitare Masino regala ogni volta un’esperienza diversa: dalla visita al Castello, secondo formule diverse, a una giornata all’aperto per vivere il Parco oppure, ancora, uno fra i numerosi eventi organizzati lungo il corso dell’anno, magari godendo della caffetteria panoramica. 6. Le prime documentazioni del Castello di Masino risalgono al lontano 1070 quando Arduino, noto nella leggenda come primo re d’Italia, lo elesse a sua dimora aristocratica.. Nel corso degli anni fu conteso dal molte nobili casate tra le quali i Savoia, i Masino ed i Conti Valperga. Ridotto (6-18 anni): € 7 Prima di allora a illuminare le sale vi erano solo torce e candele. Iscritti FAI: ingresso gratuito (ad eccezione di eventi specifici in cui verrà chiesta la sola integrazione dell’evento) Ammira il Castello di Masino e passeggia nel labirinto settecentesco Cosa aspettarsi Se hai il pollice verde o vuoi semplicemente trascorrere una giornata nella natura, in un trionfo di colori e profumi autunnali, non perderti "Tre giorni per il giardino", mostra-mercato di fiori e piante insolite, attrezzi e arredi per il giardinaggio al Castello e Parco di Masino. Oggi, il Labirinto di Masino è il secondo più grande d’Italia ed è tutelato dal FAI (Fondo Ambiente Italiano). Riconosciuta con DPR 941 del 3.12.1975 - Reg. Foto Castello di Masino. Un intricato labirinto, che ha fatto da sfondo a numerosi film, aggiunge il perfetto tocco interattivo a questo castello sospeso nel tempo, tra presenta e passato. Le Sere FAI d’Estate offrono un ricco calendario di... Storie e miracoli della fontana della giovinezza nel Marchesato di Saluzzo, Cimeli di imprese e avventure, custoditi in uno scrigno proteso sul lago di Como, Tutto questo non sarebbe possibile senza di te. Scopri il Castello di Masino attraverso il racconto di Marco Magnifico, Vicepresidente del FAI. Le alte mura e le possenti torri di guardia, dopo il Rinascimento hanno lasciato il posto ai magnifici giardini, secondo lo … 3. Che FAI oggi? Al Castello di Masino a Caravino, Torino. A raccontare questo glorioso passato sono i saloni affrescati e arredati con sfarzo, le camere per gli ambasciatori, gli appartamenti privati, i salotti, le terrazze panoramiche: un raffinato sfoggio di cultura sei e settecentesca che trovò espressione anche negli ambienti dedicati alla celebrazione del sapere, come la preziosa biblioteca che conserva più di 25mila volumi antichi. Ho creato questo video con l'Editor video di YouTube (http://www.youtube.com/editor) E se volete conoscere meglio la storia della residenza che lo ospita, date un’occhiata al nostro approdondimento: Il Castello e il Parco di Masino: fascino, storia e bellezze naturali nei dintorni di Torino.