Per poi riferire di averlo massacrato di botte una volta preso. prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la Tra gli arrestati figura il nome di Peppe Montella, un carabiniere di 37 anni sposato e con un figlio di 11 anni, che dal 2008 ad oggi avrebbe effettuato innumerevoli acquisti di veicoli a due e quattro ruote e quello di una villa da 250mila euro. Poi la scelta sconvolgente. È incredibile" Pubblicato il 25 luglio 2020 , di PACO MISALE, inviato a Piacenza Chi è l’appuntato dei Carabinieri di Piacenza Giuseppe detto Peppe Montella accusato di numerose ipotesi di reato. Leggi anche —> Piacenza, arrestati 10 carabinieri: torture e spaccio in stile Gomorra. Maria Luisa Cattaneo, 38 anni, è la compagna del carabiniere infedele Montella. La madre difende Montella. Il racconto di un barista: "Mi salvò la vita quando ebbi un infarto. Non ci credo a tutte quelle storie che ho sentito in televisione” ripete alla “Stampa”. L’appuntato, appresa la notizia, come prima reazione avrebbe detto all’uomo di recarsi dai carrozzieri che avevano provveduto a verniciare l’auto. Gli arrestati davanti al gip, i Ris in caserma, Champagne e grigliata: ecco le foto della festa di Montella durante il lockdown, Carabinieri Piacenza, le lacrime dopo l'arresto: "Non immaginavamo di arrivare a questo punto", La banda dei criminali in divisa e l’ombra di un’alleanza con i clan, Siena, morte David Rossi: l'escort dei festini è assistente parlamentare della Lega, Organizzava finti casting per aspiranti attrici e poi abusava di loro: arrestato un 48enne a Milano, in estate già fermato a Roma, Truffa alla Regione Puglia sui fondi europei, sei arresti: ci sono anche tre avvocati e una cancelliera, Ecco cosa è vietato fare nella zona rossa, Covid, con la prima ondata gli abitanti di Cogne quasi immuni al virus: ora si scopre perché, Firenze, trovata la quarta valigia nel campo dei cadaveri. I superiori intuirono ma preferirono ignorare, diceva Montella del raid che lui stesso aveva fatto nel rivenditore d'auto, Carabinieri Piacenza, azzerata la catena di comando provinciale. Ossia sapere se le microspie fossero state montate nel momento in cui il veicolo si trovava da loro. Il collega di Montella avrebbe occultato la telefonata, ma l’appuntato voleva sapere chi aveva effettuato la soffiata. "Io principalmente parlavo con Montella, il quale mi diceva che comunque tutti gli altri carabinieri della stazione erano ’sotto la sua cappella', compreso il comandante Orlando". LEGGI ANCHE Carabinieri Piacenza, chi è l'appuntato Peppe Montella . Ad esempio, l’episodio riguardante lo spacciatore di colore che avrebbe pestato per poi raccontare tutto al figlio di 11 anni. consulenza di esperti. Come le 11 automobili e le 16 motociclette cambiate in dodici anni, perché Peppe Montella, suo figlio, spiega la signora, “non pagava l’affitto, non c’è il mutuo (nelle carte è riportato altro, ndr), lo stipendio da carabiniere mio figlio lo spendeva nelle auto di cui era grande appassionato”. Queste le circostanze che hanno insospettito gli inquirenti e sul quale il Gip di Piacenza si posto un legittimo dubbio: come mai nessun’altro collega ha dubitato della sproporzione tra il suo tenore di vita ed il ruolo svolto. Leggi anche —> Carabinieri di Piacenza, il post del giornalista: “Meridionali predisposti a delinquere”. L’altro ha reagito e io l’ho fracassato“. Le conseguenze del Covid sulla salute mentale sono devastanti. ... “Peppe” Montella era quindi a conoscenza del fatto che la Guardia di Finanza lo tenesse sotto controllo, conosceva i suoi traffici tra Milano e Piacenza in accordo coi fratelli Giardino, carrozzieri. Carabinieri di Piacenza, così Peppe Montella scoprì di essere spiato: "Bianco, non respirava più". PIACENZA - L'appuntato Peppe Montella aveva capito tutto. Stando sempre a quanto si legge su Il Fatto Quotidiano, Montella avrebbe avuto la certezza di essere intercettato quando un suo amico avrebbe rinvenuto una microspia sulla sua auto. Tutto ciò con uno stipendio che annualmente si aggirerebbe sui 31mila euro lordi. Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter, YesLife.it è il sito di notizie aggiornate in tempo reale, © Copyright - YesLife.it di D&D PowerWeb Srl è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma N. 89/2020. Avrebbe, secondo gli inquirenti, intrattenuto contatti con personalità di spicco della malavita calabrese e si sarebbe reso autore di pestaggi ai danni di alcuni spacciatori. Stili di vita sproporzionati alle loro effettive disponibilità, racconti aberranti, un sistema che il Gip di Piacenza ha definito come un “romanzo noir”. E, per questo, aveva paura. Stando a quanto riporta Il Fatto Quotidiano, nella documentazione dell’accusa si leggerebbe la trascrizione di un colloquio telefonico di Montella con degli amici in cui si vantava dell’accaduto. L’intenzione era quella di estorcere ai commercianti una confessione. Sapeva che la Guardia di Finanza gli stava dietro. E, per questo, aveva paura. Faccio un lavoro che … Siamo al 12 aprile di quest’anno: in pieno lockdown, e violando le disposizioni del governo, Montella dà una festa in giardino. senza alcuna variazione del prezzo finale. Consigli.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente Peppe Montella ad avviso degli inquirenti era un uomo mascherato da servitore dello Stato, che proprio in forza della divisa avrebbe posto in essere condotte illecite. Carabinieri Piacenza, dalla candidatura con Forza Nuova alla difesa degli immigrati: chi è Emanuele Solari, legale di Peppe Montella il Fatto Quotidiano - 29-7-2020 Caso camici, trovati i 25mila mancanti nella sede del cognato di Fontana: sequestrati dalla Guardia di Finanza Le macchine e le motociclette non se l’è mai fatte mancare, Giuseppe Montella. Nelle carte processuali, riporta la redazione de Il Fatto Quotidiano, viene descritto come un pericoloso criminale che per anni ha posto in essere numerose condotte illecite. Inoltre, avrebbe addirittura acquistato una villa dal valore di 250mila euro. Sempre più torbide le acque intorno alle figure dei Carabinieri di Piacenza arrestati per aver, ad avviso della Procura, compiuto reati di vario genere mentre indosso avevano la divisa dell’Arma. Nonostante il modesto stipendio, Montella nell’arco di poco più di dieci anni avrebbe posseduto innumerevoli auto di lusso e moto potentissime. L'avvocato del militare: "E' molto provato", dai nostri inviati GIULIANO FOSCHINI e FABIO TONACCI. La vicina, accortasi dell’assembramento e della violazione delle leggi allora vigenti, aveva chiamato proprio i carabinieri. Ipotesi di rinvio, Allerta alimentare, si allunga la lista di prodotti ritirati per ossido di etilene, Covid e salute mentale: infermiere si suicida nel bagno dell’ospedale. traffici di sostanze stupefacenti da Milano a Piacenza, Piacenza, quaranta arresti fotocopia. Piacenza, carabinieri arrestati. Peppe Montella, il carabiniere che “viveva al di sopra della legge” tra auto di lusso e le botte al “negro” raccontate alla moglie e al figlio Il Fatto Quotidiano. La modella ha lasciato il... Il post di Benedetta Parodi commuove il web, finalmente ha potuto rivedersi con un... Un imprenditore di 55 anni è morto dopo essersi schiantato contro dei bidoni della... Carabinieri Piacenza, chi è l’appuntato Peppe Montella accusato di numerosi reati, Carabinieri di Piacenza, il post del giornalista: “Meridionali predisposti a delinquere”, Piacenza, arrestati 10 carabinieri: torture e spaccio in stile Gomorra, Carabinieri arrestati, nella caserma di Piacenza anche un’orgia, Aurora Ramazzotti la foto in Bikini e il fisico di Michelle, bellissima – FOTO, Elena Santarelli mostra tutte le sue grazie, lato B pazzesco, che fisico – FOTO, Serial Killer di Twitter condannato a morte: 9 le sue vittime, Killer dello Zodiaco, la svolta 50 anni dopo: decifrato un messaggio, Caso Vannini, nessuna pietà per Marco, “Il suo decesso era da preferire alla sua sopravvivenza”, Dayane Mello salva: la modella lascia un regalino ai fan, il web apprezza, Benedetta Parodi: “Che bello rivederti”, il suo post su Instagram, Colto da un malore si schianta con il furgone: muore un imprenditore, Tommaso Zorzi: chi è l’ex fidanzato che lo aspetta fuori dal reality, Grande Fratello Vip, Ginevra Lamborghini non entra colpa di Elettra, Aggredisce il figlio, un uomo paga qualcuno per spezzargli le mani, Floriana Messina, il top bianco scende, sotto il nulla: un sogno – FOTO, Romina Power, no al Natale con Al Bano: rivelazioni a Detto Fatto, Taylor Mega in calze nere e mini gonna in pelle per Milano, che schianto-FOTO, Tg1: problema tecnico improvviso, lo affronta Emma D’Aquino, Rientro a scuola il 7 gennaio: regnano caos ed incertezza. Leggi anche —> Carabinieri arrestati, nella caserma di Piacenza anche un’orgia. Per sua mamma Giuseppina, come racconta “La Stampa”, il carabiniere Montella è “un bravo ragazzo. Join Facebook to connect with Giuseppe Montella and others you may know. Riconosciuto l'uomo ucciso: ' l'albanese Shpetim Pasho scomparso nel 2015 insieme alla moglie, Idee e consigli per i regali di Natale per tutti i gusti e per tutte le età, Echo Show 5 - Schermo intelligente con Alexa a € 64,99 (-28%). Giuseppe Montella, uno dei carabinieri per cui è stata disposta la misura cautelare degli arresti in carcere, è un appunto di stanza a Piacenza, ma di origini campane. Peppe Montella, il carabiniere che “viveva al di sopra della legge” tra auto di lusso e le botte al “negro” raccontate alla moglie e al figlio L'appuntato viene descritto come un "criminale pericolosissimo" che "è stato in grado per anni di mascherarsi da servitore dello Stato per perseguire esclusivamente i … Giuseppe Montella, uno dei carabinieri arrestati a Piacenza, incastrato dalle microspie installate dalla Guardia di Finanza nella sua auto. Ma sono parole che lasciano il tempo che trovano: appare evidente che l’appuntato Montella godeva di coperture, e c’è anche un episodio a confermarlo. Proprio circa tale circostanza, riporta Il Fatto Quotidiano, l’appuntato ne avrebbe fatto parola con il figlio raccontandogli l’accaduto. Ha ancora il naso rotto "spaccato due volte" Hamza Lyamani, 26 anni.Nato in Marocco ma cresciuto a Piacenza è il grande accusatore di Peppe Montella e dei carabinieri … Lei lo aiuta, lo consiglia, è complice nell’accompagnarlo a ritirare lo stupefacente con la sua auto e a nasconderlo. Gli inquirenti contestano questo suo modus agendi anche in altre occasioni. Silenzi e imbarazzi nel paese di Peppe Montella. Tra glie episodi criminosi imputati all’appuntato anche quello di un presunto pestaggio ai danni di un uomo di colore, episodio che l’indagato avrebbe addirittura riferito al figlio ed alla moglie. Silenzi e imbarazzi nel paese di Peppe Montella. L’appuntato Giuseppe Montella le racconta gli affari, le sue frequentazioni con i fratelli spacciatori Giardino, i soldi che arrivano dai pusher. Tutto ciò con uno stipendio che annualmente si aggirerebbe sui 31mila euro lordi. Uno se l’è fatta addosso, letteralmente. Un infermiere commette suicidio nel... Dayane Mello è salva nella casa del Grande Fratello. Sulla vicenda, le indagini si stanno concentrando sul 37enne Giuseppe Montella, detto Peppe, uno dei carabinieri coinvolti, del quale il gip di Piacenza ha rivelato alcuni retroscena. Un appuntato che nelle carte processuali viene indicato come un “pericoloso criminale”. “Sono entrato attrezzato. uno dei link presenti nel testo, Consigli.it riceve una commissione Se Peppe era di Piacenza non lo dicevano che era Gomorra”. “Ieri mi sono fatto male – riporta Il Fatto Quotidiano– ho preso uno strappo perché ho corso dietro a un n***o”. Montella, inoltre, avrebbe raccontato proprio alla sua famiglia di un episodio agghiacciante: quello di una vera e propria caccia ad un uomo di colore che lui avrebbe apostrofato con sommo disprezzo, chiamandolo “neg*o”. Neanche il lockdown avrebbe fermato Montella. La mamma di «Peppe»: «Mio figlio è un bravo ragazzo. Nel giorno di Pasqua aveva organizzato una festa in giardino con altre persone. In caso contrario li avrebbe pestati. Tra gli arrestati figura il nome di Peppe Montella, un carabiniere di 37 anni sposato e con un figlio di 11 anni, che dal 2008 ad oggi avrebbe effettuato innumerevoli acquisti di veicoli a due e quattro ruote e quello di una villa da 250mila euro. Ci sarebbe poi un’ipotesi di estorsione perpetrata ai danni di alcuni commercianti nel momento dell’acquisto di una delle sue potenti auto per cui avrebbe corrisposto solo diecimila euro. Si chiama Giuseppe Montella uno dei carabinieri arrestati a Piacenza, nell'ambito dell'inchiesta Odysseus, accusato di essere a capo della «piramide» di spaccio della caserma Levante. E tirano fuori Gomorra perché veniamo da Napoli. Maria Luisa Cattaneo, 38 anni, è la compagna del carabiniere infedele Montella. Le ipotesi di reato contestate a Montella sarebbero ben 50. L’appuntato riesce a far ottenere alla compagna un pass per entrare nella Zona a traffico limitato di Piacenza.