L'artista compie 90 anni, ma nella sua vita si è reinventata più volte. Incide dunque un extended play (q disc) con la Philips che le offre un contratto discografico. Wilma De Angelis, 90 anni tra pochi mesi e più di 60 anni di carriera, è un po’ dispiaciuta. Riservatissima, sappiamo che attualmente ha un compagno di una decina di anni più giovane, ma di cui non sappiamo l’identità. Mi sono impedita nella mia lunga vita il matrimonio. Con l'occasione va in onda un gustoso duetto dell'epoca (1959) con Mina, in cui le due amiche-cantanti si alternano cantando Nessuno. Pubblica anche l'album "LP bailar-12 successi latino-americani" inciso per la CDI. Rispetto ad ora c’era un grande vantaggio: se riuscivi ad arrivare, non ti schiodavano più. Dopo avere inciso "La donna che ti vuole bene" e "Tua" con la Spark, nel 1978 prende parte a "Lasciami cantare una canzone", show televisivo ideato da Paolo Limiti e presentato da Nunzio Filogamo; l'anno successivo approda su Telemontecarlo, rete della quale Limiti è direttore artistico, presentando "Telemenù", programma quotidiano che andrà in onda per ben diciotto anni (cambiando titolo in "Sale, pepe e fantasia", "La spesa di Wilma" e poi "Complimenti allo chef" e "A pranzo con Wilma"). Protagonista al Festival di Napoli (duetta con Gino Latilla in "Uh che cielo"), al Festival di Zurigo e ancora a Sanremo ("Lumicini rossi" e "I colori della felicità"), gareggia all'Ariston per l'ultima volta nel 1963 con "Se passerai di qui" e "Non costa niente". Wilma De Angelis, ospite di Storie Italiane, apre il primo maggio di Rai1 con una intervista concessa ad Eleonora Daniele. Dopo varie esibizioni nei maggiori night milanesi, nel 1952, firma il suo primo contratto discografico con l'etichetta Vis Radio di Aldo Scoppa per la quale, per un periodo di quattro anni, s’impegna a registrare dischi in coppia con Maria Dattoli, sotto il nome di Duo Vocale Vis. Dopo essersi esibita per diversi anni nella balere lombarde cantando dal vivo, nel 1956 si aggiudica il titolo di "Reginetta del Jazz Italiano" interpretando a Boario Terme i brani "A foggy day", "Summertime" e "My funny Valentine". Sempre con gli Oldies, Wilma De Angelis propone "Il pinguino innamorato" alla Vela di Riva del Garda e partecipa a "Premiatissima". Poi, evidentemente, ci prendono la mano e continuano anche dopo averlo neutralizzato. Io sono disponibile con gli altri perché gli altri lo sono stati con me. Firma e ottiene un nuovo contratto con la Polaris ed incide Bocciolo di rosa. Sono incisi da un solo lato e allegati in omaggio alla rivista Il Musichiere: "Simpaticissima 94" e le pubblicazioni di cucina, "La Cecca del Carnevale Milanese" e varie partecipazioni, La presente discografia si basa su quella ricostruita dal collezionista Vincenzo Vizzari, Sanremo Festival 1961 - Recorder in Italy, Sabbia/T'aggia di 'na cosa/Luna-lù/Il primo bacio al chiar di luna, A Venezia in carrozzella/T'aggia di 'na cosa/Casetta in Canadà/Il primo bacio al chiar di luna, Little darlin'/Calypso melody/Domenica è sempre domenica/La vita è fatta di piccole cose, Una casa portuguesa/Domenica è sempre domenica/La vita è fatta di piccole cose/Calypso melody, Juke Box/Parole d'amore/Questo nostro amore/Non ti potrò scordare, Casetta in Canadà/A Venezia in carrozzella, La grande carrettiera/Stornello dispettoso, Tu m'hai steso con un beso/Luna nuova (Sul Fuji Yama), 'O prufessore e Carulina/S'è avutato 'o viento. La sua carriera artistica prosegue da più di 50 anni vantando numerose partecipazioni televisive. Mi piacerebbe dare il giusto merito ad un ITALIANO per l'invenzione della lampadina,...   Leggi di più, Egr. Intanto Wilma desiderosa di proseguire la sua carriera musicale rinnova il contratto con la Philips per cinque anni, nel 1965, ma la casa discografica è interessata a nuove leve della canzone e non le farà incidere nulla. Inoltre è tra i partecipanti del festival del Musichiere, condotto da Mario Riva interpretando il brano Corriamoci incontro composto per lei da Domenico Modugno classificandosi al secondo posto. Dopo avere partecipato a "Il traguardo degli assi", programma radiofonico presentato da Corrado Mantoni, e al varietà televisivo "Buone vacanze", del regista Antonello Falqui, canta a "Canzonissima" e ha l'occasione di duettare in "Nessuno" insieme con Mina. Poi, nel 1956, dopo la registrazione del disco Bell’amore la la là in duetto con Gloria Christian, il Duo Vocale Vis si scioglie con Maria Dattoli che, dopo qualche altra performance e qualche altro disco in duetto con Gianni Gugelmetto, si ritira a vita privata e con Wilma De Angelis che intraprende la carriera di solista. L’amore infatti, non l’ha mai abbandonata e vive serena la sua relazione con Gianni, un uomo di 10 anni più piccolo di lei. La Sua integrità mi ha resa orgogliosa di essere...   Leggi di più, “Lasciare accadere un male che si puó impedire vuol dire praticamente commetterlo” Caro dottor Augias, la forza e la concretezza della Sua integrità...   Leggi di più, Complimenti per lei e i suoi collaboratori, per tutto quello che fate. Ormai c’è una voglia di contestare che noi abbiamo soffocato e adesso, invece, è esplosa. Wilma De Angelis nasce l'8 aprile del 1930 a Milano. Wilma De Angelis si è aperta a Caterina Balivo, ospite del programma pomeridiano Vieni da Me, su Rai 1. Da queste partecipazioni vengono tratti dei cd in vendita in edicola, con tantissimi brani famosi incisi dall'artista milanese. Torna ad esibirsi al Festival di Napoli, dove presenta Serenella, melodia composta da Amedeo Pariante e Uh che cielo duettata con Gino Latilla. Torna anche condurre, su TMC un programma dal titolo Due come noi insieme a Benedicta Boccoli. Nello stesso anno partecipa al Festiva Calabrese della Canzone Italiana di Vibo Valentia, dove con la canzone "Possibile che un bacio" si classifica al quarto posto. Successivamente gareggia al Festival di Napoli interpretando 'O prufessore ’e Carulina e S'è avutato ’o viento con la quale entra di diritto in finale. A volte può darti fastidio essere fermata per un autografo quando sei al cimitero a portare i fiori a tua mamma oppure quando sei in ospedale a curare una persona cara. Per questa casa incide La donna che ti vuole bene e Tua. Le modalità dell… Per rimediare a questo spiacevole episodio Mara Venier in diretta telefonica con Wilma su radio2 durante il programma "chiamate Mara 3131" decide di invitare la cantante per celebrarla proprio nella puntata di "domenica in" che andrà in onda dal palco dell Ariston il giorno successivo alla finale del festival. Partecipa inoltre con successo al programma radiofonico "Il traguardo degli assi" condotto da Corrado. "La Cecca" è la maschera tipica milanese ed apre ogni anno il carnevale ufficiale della Città. Lo fa assieme ad un gruppo, gli Oldies, costituito da alcuni suoi colleghi: Ernesto Bonino, Claudio Celli, Nicola Arigliano e Cocky Mazzetti. La mia passione per il computer è autentica. Lunedì 3 febbraio avrebbe dovuto partecipare alla celebrazioni di Sanremo, ma alla fine non ci sarà. Wilma De Angelis nelle opere letterarie Libri in lingua inglese Film e DVD di Wilma De Angelis Discografia, Buongiorno ministro, Sono una mamma e nonna da poco disperata e amareggiata. Tony Renis Adriano Celentano Giorgio Gaber Mina Corrado Mantoni Domenico Modugno Rossella O'hara Paolo Limiti Nilla Pizzi Renzo Arbore Mike Bongiorno Conduttrici TV Molto spesso mi chiedo per quale motivo la gente continui a seguirmi e mi voglia bene. In passato ha anche condotto diversi programmi TV di ricette e consigli culinari, Biografie in PDF GRATIS Ho sofferto davvero. Dopo varie esibizioni nei maggiori night milanesi, nel 1952 firma il suo primo contratto discografico con l’etichetta Vis Radio di Aldo Scoppa per la quale, per un periodo di quattro anni, s’impegna a registrare dischi in coppia con Maria Dattoli, sotto il nome di Duo Vocale Vis. Nel frattempo le bollette continuano ad arrivare e a casa si...   Leggi di più, Biografieonline.it © 2003-2020 • La riproduzione dei testi è consentita citando la fonte secondo la Licenza Creative Commons Finite le tournée nel nord Europa, firma poi un nuovo contratto italiano con la Starlet per la quale incide Io so già che tornerai, nel 1966, uno scatenato motivo yè yè col quale ottiene un lusinghiero successo alla decima edizione del Festival di Zurigo. Wilma prende parte anche a "Buone vacanze" ideato da Gorni Kramer e dal regista Antonello Falqui, nel grande varietà televisivo. Claudia Pandolfi ha conquistato il pubblico a partire dagli anni Novanta, prima sul palco di Miss Italia e poi in televisione e al cinema. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 12 nov 2020 alle 10:11. Il programma serale in onda su Rai Uno "Ciak si Canta" la vede gareggiare nell'aprile 2010 nella trasmissione in cui, in un divertente videoclip, ripropone il brano evergreen "Nessuno", tenendo il simpatico e sempre richiesto duetto con Mina del 1959 come sfondo al videoclip e guadagnandosi così inaspettatamente la finale. Nello stesso anno ottiene un discreto successo con il singolo Ritornerò a Roma. Venerdì 19 maggio 2017 partecipa a I migliori anni condotto da Carlo Conti cantando Quando vien la sera, brano con cui si era classificata al terzo posto al Festival di Sanremo del 1960. Wilma De Angelis (Milano, 8 aprile 1930) è una cantante, conduttrice televisiva e attrice italiana. Per Wilma dunque inizia una nuova esperienza nella conduzione televisiva con Telemenù, che risulterà un successo enorme. Andrea Bocelli e la figlia Virginia, il duetto è … Nel frattempo negli anni Ottanta l'artista lombarda entra nel cast di "Avanti c'è musica", recital teatrale con Narciso Parigi e Nilla Pizzi, e torna in sala di registrazione con il disco "Questi pazzi pazzi Oldies", nel quale vengono rivisitati brani italiani famosi a ritmo di swing insieme con gli Oldies, cioè Claudio Celli, Ernesto Bonino, Cocky Mazzetti e Nicola Arigliano. “ Il mio grande amore l’ho incontrato parecchi anni … In passato ha anche condotto diversi programmi TV di ricette e consigli culinari, continuando a conquistare la simpatia … Io invece ho la curiosità di conoscere ciò che mi circonda. Ci sono per esempio dei miei coetanei che quando sentono parlare di computer dicono “per carità, mi spaventa”. Un’artista nata nel jazz ma che ha saputo farsi spazio nella musica leggera, lanciando anche una hit come Patatina. Wilma viene invitata a partecipare al Milanocanta proponendo una personale versione di Oh mia bella Madonnina. È inoltre testimonial per dei corsi di informatica rivolti alla terza età dal 2003. Per il resto non ho mai provato fastidio. Nanni tenta di impugnare il revolver, un’arma rapinata a Pescara. Nel frattempo Wilma collabora con alcuni compositori per incidere delle lacche che gli autori presentavano poi a svariati concorsi. La De Angelis torna in sala d'incisione firmando un nuovo contratto con la Spark, nel 1976. Wilma per 18 anni ci ha insegnato a cucinare e forse ce lo eravamo dimenticati. E' cambiata la vita, è cambiato il mondo. Wilma De Angelis è sicuramente uno dei volti più noti della televisione italiana. Il programma passa in tv giornalmente e risulta seguitissimo con uno share di pubblico altissimo, proseguendo per diciotto anni consecutivi, cambiando solo più volte il titolo: da "Sale, pepe e fantasia" a "La spesa di Wilma", da "Complimenti allo chef" a "A pranzo con Wilma dove sempre la cantante-conduttrice, ospita ed intervista numerosi vip dello spettacolo e della politica. Dal 1997 al 2000 è nel cast dei programmi televisivi di successo dell'amico Paolo Limiti Ci vediamo in TV e Alle due su RAI 1, dove interpreta alcune canzoni di tutti i tempi. Giovanni, marito Wilma De Angelis: chi è? L'evento darà il via alla rivoluzione che porterà alla Guerra di Indipendenza e alla successiva costituzione degli Stati Uniti d'America. La cantante recita nella "Storia di Rossella O'Hara". Nonostante l'avanzare dell'età, è spesso richiesta in tv come ospite di qualche talk show o programma musicale della Rai e di Mediaset. Negli anni successivi conduce inoltre telepromozioni in coppia con Giorgio Mastrota. Nel 2012 torna in cucina su La7 come ospite ne I menù di Benedetta. 08 maggio 2012. Tiepido successo ottengono anche le canzoni Ali baba ciami composta da Gorni Kramer, Mi piace la musica di Virgilio Savona e Tata Giacobetti, Saprò sorridere di Bruno Pallesi e Timido del maestro Taccani. Heinrich Himmler ordina che anche gli zingari vengano condotti nei campi di concentramento nazisti. Dopo 51 anni, sono ancora qui. È insopportabile vedere e sentire...   Leggi di più, Giorgia Meloni non si può sentire! Wilma De Angelis è nata a Milano l’ 8 aprile 1930 ed è una nota cantante, conduttrice televisiva e attrice degli anni 50-60. Venerdì 5 novembre 2010 partecipa a I migliori anni, trasmissione condotta da Carlo Conti, cantando Patatina (1961), canzone che la portò al successo. Dopo aver esordito come scrittrice con il libro di ricette "Le mille meglio" nel 1988, l'anno successivo recita nello sceneggiato tv "I promessi sposi". Sin da giovanissima intraprende gli studi di canto, pubblicando nel corso … Lei è nata a Roma il 17 novembre del 1974; ha una sorella di nome Enrica, dieci anni più piccola, con la quale ha recitato nel film Ovosodo. È capitano della squadra campione di football americano e per immobilizzarlo sono costretti a picchiarlo duramente, davanti a decine di passanti, a piazza Barberini. La cantante recita nel 1989 nel cast della fiction televisiva "I Promessi Sposi". Nel 1992 torna in libreria con "Quando cucina Wilma", mentre due anni dopo per De Agostini pubblica la serie "In cucina con fantasia": con De Agostini nasce una collaborazione in virtù della quale firma anche "Dolci e decorazioni", "Verdissimo" e "Tesori in cucina". Wilma De Angelis nasce l'8 aprile del 1930 a Milano. Per l'artista inizia così un lungo periodo in ombra, fatto solo di concerti e tournée estere, per lo più in Paesi Bassi e Danimarca, dove comunque ha raggiunto una discreta notorietà.