– Dal prossimo 6 novembre il Generale Claudio Graziano assumerà l’incarico di presidente del Comitato Militare dell’Unione europea (Chairman of the European Union … It directs all military activities within the EU framework, in particular the planning and execution of military missions and operations under the Common Security and Defence Policy (CSDP) and the development of military capabilities. I cookies vengono assegnati all'utente in maniera univoca e possono essere letti solo dal server web deldominio che li ha inviati. Un italiano che lavorerà fianco a fianco con un’altra italiana. ROMA, 7 NOV - Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare dell'Unione Europea. 28-10-2018 - Il prossimo 6 novembre il generale Claudio Graziano attuale Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano, (dal febbraio del 2015) assumerà l’incarico di presidente del Comitato Militare dell'Unione europea (Chairman of the European Union Military Committee - CEUMC), nominato lo scorso novembre con voto da … del Comitato Militare dell’Unione Europea. Stampa questa pagina, Rome Dunque in quello che prende sempre più corpo come uno strumento di difesa autonomo comunitario, l’Italia prende l’incarico di vertice. Roma, 7 nov – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, è stato eletto Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC) dai 27 Capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi membri dell’Unione Europea, riunitisi oggi a Bruxelles. He will entered his three-year office on November 2018, taking over from General Mikhail Kostarakos. Contemporaneamente, dal 20 luglio 2005 è stato anche comandante della Brigata multinazionale "Kabul" in Afghanistan, con conseguente responsabilità operativa nella provincia di Kabul fino al 6 febbraio 2006, quando era già avanzato al grado di generale di divisione il 1º gennaio precedente. Una regione costretta ad affrontare simultaneamente crisi umanitarie, esplosione demografica, flussi migratori incontrollati, traffici illegali, terrorismo a cui si aggiungono i … Italy already held the permanent chair with General Rolando Mosca Moschini (April 2004 - November 2006). Graziano è stato scelto a fine 2018 come nuovo presidente del Comitato militare dell'Unione europea. Un italiano che lavorerà fianco a fianco con un’altra italiana. Dal prossimo 6 novembre il Generale Claudio Graziano assumerà l’incarico di presidente del Comitato Militare dell’Unione europea (Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC) lasciando quello di capo di Stato Maggiore della Difesa italiano, che ricopre dal febbraio del 2015. L’Unione Europea, in cooperazione con altri partner internazionali, contribuisce allo sviluppo delle istituzioni preposte al settore della sicurezza in Somalia. Lo ha detto in un'intervista rilasciata al quotidiano "Le Figaro", il generale Claudio Graziano, presidente del Comitato militare dell'Unione europea. Il Generale Graziano giunge al vertice del Comitato Militare UE, dopo una lunga carriera caratterizzata da numerosi e prestigiosi incarichi di comando. E’ quanto affermato dal presidente del Comitato militare dell’Unione europea, generale Claudio Graziano, che in un’intervista … Oltre alla gestione dei cookie, i browser ti consentono solitamente di controllare file simili ai cookie, come i Local Shared Objects, ad esempio abilitando la modalità privacy del browser. Alla fine del 1993 Graziano è stato designato caposezione presso l'ufficio del capo di stato maggiore dell'Esercito. Da due anni è presidente del Comitato militare dell’Unione europea. “C’è il rischio che la spesa per la difesa diminuisca, ma questo rischio deve essere evitato”, ha dichiarato il generale Claudio Graziano, presidente del Comitato militare dell’Unione … Claudio Graziano, Unione Europea: Generale Claudio Graziano designato quale Presidente del Comitato Militare, L'ammiraglio Giampaolo Di Paola nuovo Ministro della Difesa. Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione Europea. (Di seguito l’articolo). Il capo di Stato maggiore della Difesa è stato eletto battendo un candidato francese e uno tedesco (nessuno dei quali ricopre la carica di capo di Stato maggiore nei rispettivi Paesi) e dal 5 novembre 2018 prenderà il posto del generale … “L’Unione Europea – ha concluso il Generale Graziano – ha bisogno di rafforzare il collegamento con la NATO anche per evitare duplicazioni: solo uniti tra Paesi membri, come l’Italia e la Repubblica Ceca, possiamo costruire un’Europa più forte e sicura”. Il presidente del Comitato militare è infatti consulente militare dell’Alto Rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell’Unione. Sull’Europa, ha spiegato il capo di Stato maggiore, convergono due archi di crisi, da est e da sud. Puoi esaminare le opzioni disponibili per gestire i cookie nel tuo browser. L'analisi del generale Graziano La guerra alle porte dell’Europa. Lascerà guida dello Stato Maggiore Difesa. Il generale Graziano nominato presidente Comitato militare dell’Unione europea Un italiano che lavorerà fianco a fianco con un’altra italiana. Il generale italiano Claudio Graziano, presidente del Comitato militare dell’Unione Europea, è oggi il referente di tutti i piani per trasformare l’Unione europea in una realtà militare autonoma, capace di misurarsi con minacce vecchie e nuove. La nomina è stata effettuata oggi pomeriggio, a Bruxelles, da parte dei capi di stato maggiore della Difesa della Ue. Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione Europea.L’incarico, di durata triennale, decorrerà dal mese di novembre 2018. Il generale Graziano si inchina a Juncker. Roma, 7 nov – Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, è stato eletto Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC) dai 27 Capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi membri dell’Unione Europea, riunitisi oggi a Bruxelles. L'ex capo di Stato maggiore della Difesa, Claudio Graziano, presidente del Comitato militare dell'Unione europea, è finito nell'occhio del ciclone Il generale Graziano si inchina a Juncker. General​ Claudio Graziano has been selected by the Chiefs of Defence (CHODs) of the 27 EU Member States meeting in Brussels. Assumerà l’incarico tra un anno esatto, a novembre del 2018. ROMA - Il generale Claudio Graziano, ... La nomina poco fa, a Bruxelles, da parte dei capi di stato maggiore della Difesa dell'Unione Europea. Dunque in … EU: General Graziano new Chairman of the European Union Military Committee. Regione Centro (Mozambico), 23 marzo - 12 ottobre 1993.», Medaglia d'onore interforze dello Stato Maggiore Difesa, Ufficiali di diretta collaborazione con il Ministro della Difesa, Distintivo di merito per ufficiale che ha conseguito un master, Croce al merito della difesa per operazioni di pace dello Stato maggiore difesa norvegese, Medaglia di bronzo delle Forze Armate polacche. Nel 2001 il colonnello Graziano divenne addetto militare all'ambasciata d'Italia a Washington, dove ha ricevuto la promozione a generale di brigata il 1º gennaio 2002. Un argomento essenziale, quest’ultimo, perché “la componente femminile rappresenta un moltiplicatore di potenza per le nostre forze, una necessità”. Il generale Graziano nominato presidente Comitato militare dell’Unione europea. Pinotti: «riconoscimento da parte dell’Unione europea dell’impegno del Paese e delle Forze armate italiane» Il capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione europea. Il prossimo 6 novembre il Generale Claudio Graziano assumerà l’incarico di Presidente del Comitato Militare dell'Unione Europea (Chairman of the European Union Military Committee - CEUMC) lasciando quello di Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano, che ricopre dal febbraio del 2015.. Kabul (Afghanistan), 20 luglio 2005 - 6 febbraio 2006.», «Comandante di Battaglione Alpini nella Missione di Pace ONU in Mozambico, si prodigava con impareggiabile slancio e professionalità interiorizzata nello studio, pianificazione, organizzazione, condotta e controllo delle diversificate e complesse attività operative, condividendo sempre in prima persona i disagi ed i pericoli con i propri uomini, intervenendo dove maggiori erano i rischi o i pericoli. Congratulations of Minister Pinotti. “Questo importante traguardo è il riconoscimento da parte dell’Unione Europea dell’impegno del Paese e delle Forze armate italiane. Pinotti: «riconoscimento da parte dell’Unione europea dell’impegno del Paese e delle Forze armate italiane»Il capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione europea. Presidente del comitato militare dell'Unione europea, Capo di stato maggiore dell'Esercito Italiano, Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, capo di stato maggiore dell'Esercito italiano, Comando operativo di vertice interforze della difesa, Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana, Grande ufficiale dell'Ordine militare d'Italia, Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare, Medaglia d'Oro al Merito della Croce Rossa, Croce commemorativa operazioni in Afghanistan, Croce commemorativa unificata per le missioni di pace all'estero (4 o più missioni), Istruttore militare scelto di sci e di combattimento in montagna, Istruttore militare di difesa personale e tecnica del disarmo, Medaglia d'oro al merito della difesa (Stato Maggiore Francese), Medaglia al merito dell'esercito tedesco per la missione di pace in Afghanistan, Commendatore dell'Ordine Nazionale del Cedro (Libano), Medaglia 1ª Classe "D. Alfonso Henriques" dell'Esercito portoghese, Commendatore dell’Ordine Nazionale della "Stella di Romania", Gran croce al merito con placca dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale Tedesca. Ha mantenuto questa posizione per tre anni, ricevendo il 1º gennaio 2010 la promozione a generale di corpo d'armata. Bruxelles, 21 ott 12:25 -, Agenzia Nova, - Il presidente del Comitato militare dell'Unione europea, generale Claudio Graziano, è risultato negativo al tampone per il Coivid-19. Italian militaries make a fundamental contribution to the European Union activities, not only in numerical terms, but also for the high professionalism they always show in EU operations. Tentativo di accesso al sito da un browser protetto nel server. E adesso è bufera. Lui che ha guidato missioni dal Mozambico all'Afghanistan, dal Libano alla Libia, oggi referente di tutti i piani per trasformare … Un cookie è un file di testo di dimensioni ridotte che un sito invia al browser e salva sul computer dell'utente. Succede a Kostarakos Il generale Graziano: “L’Ue è un pilastro della Nato, è capace di agire da sola” Il presidente del Comitato Militare a Bruxelles: «Nelle missioni di pace c’è una grande voglia di Europa» General Claudio Graziano has been selected as the new Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC: he will enter his office on November 2018, taking over from general Mikhail Kostarakos. «Sono … Ricordiamo, tra le altre situazioni imbarazzanti, che pochi giorni prima di lasciare il proprio incarico aveva dato la mano ad un manichino. Assumerà l’incarico il 5 novembre 2018, subentrando al … Roma, 19 mar 2019 13:22 - (Agenzia Nova) - L’Unione europea deve avere la capacità “autonoma e indipendente” di svolgere proprie missioni militari nel quadro di una strategica unica, condivisa ed efficace senza avere il “timore” di affrontare le sfide attuali. Puoi anche consultare il menu Aiuto del browser. Contribuiva in tal modo in misura determinante al pieno ed ottimale assolvimento di tutti gli onerosi compiti operativi assegnati al proprio battaglione, tanto da accrescere in modo evidente il prestigio dell'Esercito Italiano e del Paese tutto all'estero. In Italia ha poi conseguito la laurea in scienze diplomatiche e internazionali all'Università degli Studi di Trieste e in scienze sociali all'Accademia agostiniana di Roma, la stessa dove ha ottenuto il master in scienze strategiche. Il generale Claudio Graziano, 66 anni, è stato negli anni scorsi capo di Stato Maggiore dell’esercito e poi Capo di Stato maggiore della Difesa. Roma, 07 Ott 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Il Generale Graziano dal 2011 al 2014 è stato Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.Segue. Non per caso 5 delle 6 operazioni militari oggi in corso in Africa. Il capo di Stato maggiore della Difesa (SMD) italiano, generale Claudio Graziano, è stato eletto oggi a Bruxelles presidente del Comitato militare dell’Unione europea. (ANSA) - ROMA, 7 NOV - Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare dell'Unione Europea. Il capo di Stato maggiore della Difesa (SMD) italiano, generale Claudio Graziano, è stato eletto oggi a Bruxelles presidente del Comitato militare dell’Unione europea. Il 7 novembre 2017 viene designato quale nuovo presidente del Comitato militare dell’Unione europea, incarico che ricopre dal 6 novembre 2018. “I am sure that, thanks to his undisputed capacities, general Graziano will make a significant contribution to the establishment of a European Defence system”, she added. http://www.cybernaua.it/rubriche/rubricadett.php?idnews=3839•, http://www.askanews.it/esteri/2019/03/20/romania-onorificenza-a-generale-graziano-eccezionale-contributo-pn_20190320_00180/, Capo di stato maggiore dell'Esercito italiano, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Claudio_Graziano&oldid=117153029, Capi di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, Grandi ufficiali dell'Ordine militare d'Italia, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, «Di iniziativa del Presidente della Repubblica», «Comandante delle Unita Militari e Capo della missione UNIFIL (United Nations Interim Force In Lebanon), in un contesto operativo complesso ed altamente sensibile, ha condotto con valore, abnegazione, perizia ed altissimo senso di responsabilità gli oltre 13.000 soldati a lui affidati, di cui 2.000 italiani. Nella corsa all’incarico, l’alto ufficiale italiano ha superato sia il candidato francese sia quello tedesco. Il 24 dicembre 2014 viene designato Capo di Stato Maggiore della Difesa[4], lasciando il precedente incarico al generale Danilo Errico, ed ha assunto il comando delle Forze Armate italiane dal 28 febbraio 2015 al 5 novembre 2018. ​The Minister of Defence Roberta Pinotti, as soon as she has been informed of General Graziano’s appointment, expressed her congratulations: “this important achievement represents the recognition given by the European Union to the efforts of our Country and of the Italian Armed Forces. [1], Dopo aver partecipato al corso di stato maggiore, terminato nel 1987, è stato trasferito allo Stato maggiore dell'Esercito dove è stato ufficiale addetto presso l'ufficio programmi di approvvigionamento. LA DIFESA EUROPEA SECONDO IL GENERALE GRAZIANO “Ci troviamo in un momento di grandi cambiamenti ma anche di grandi opportunità”, ha rimarcato il generale Graziano. Il generale Graziano nominato presidente Comitato militare dell’Unione europea. Roma, 11 Nov 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Andrea Carli – Il generale Claudio Graziano è al vertice del Comitato militare dell’Unione Europea, il massimo organismo militare composto dai capi di stato maggiore della Difesa dei paesi membri. Sotto la sua incisiva e carismatica azione di comando, improntata alla sintesi e all'equilibrio consentiva, anche nelle circostanze più critiche, il conseguimento di risultati pregevolissimi, unanimemente riconosciuti dalle parti in causa, dalle autorità di vertice dell'O.N.U. L’incarico, di durata triennale, sarà ricoperto a partire dal mese di novembre 2018, quando il Generale Graziano succederà all’attuale Presidente, il Generale Mikhail … Il generale Claudio Graziano è stato nominato ieri presidente dello European Union Military Committee (il Comitato militare dell’Unione europea).”Questo importante traguardo – sottolinea in una nota il ministro della Difesa Roberta Pinotti – è il riconoscimento da parte dell’Unione Europea dell’impegno del Paese e delle Forze armate italiane. Graziano, nei suoi incontri all’Onu tra 10 e 12 luglio, ha affrontato i temi della difesa comune europea e di donne, pace e sicurezza. Con questo grado è stato destinato all'ufficio del capo di stato maggiore dell'Esercito italiano in qualità di capo della segreteria. Da due anni è presidente del Comitato militare dell’Unione europea. Claudio Graziano capo di Stato Maggiore. Abilitare gli script e ricaricare la pagina. Bruxelles, 7 novembre 2017 – Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare della UE.. Di seguito la sua prima dichiarazione dopo essere stato eletto presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC) dai 27 capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi membri dell’Unione … The appointment of General Graziano is a mark of the esteem for his professionalism at the international level and of the appreciation of the Italian Armed Forces’ work. Il Generale Claudio Graziano è stato eletto Presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (CEUMC) dai 27 Capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi membri dell’Unione Europea, riunitisi a Bruxelles.“Sono onorato della nomina a Presidente dello European Union Military Committee e ringrazio tutti i Capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi dell’Unione … 7 November 2017, General Claudio Graziano has been selected as the new Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC: he will enter his office on November 2018, taking over from general Mikhail Kostarakos. A dirlo, intervistato ieri da il quotidiano da La Repubblica, è il generale Claudio Graziano, presidente del Comitato militare dell'Unione Europea ed ex comandante dell'Esercito e delle forze armate italiane. Tullio Del Sette comandante Carabinieri. Tanto da risultare il più votato dai 27 capi di … E' utile ricordare che i cookies contengono solo le informazioni che vengono fornite spontaneamente dall'utente e che non sono progettati per raccogliere dati automaticamente del disco fisso dell'utente e trasmettere illegalmente dati personali sull'utente o sul suo sistema. Cabinet Office of the Ministry of Defence, EU: General Graziano new Chairman of the European Union Military Committee. L’incarico, di durata triennale, sarà ricoperto a partire dal mese di novembre 2018, quando il generale Graziano succederà … Diventato colonnello nel 1996, ha quindi guidato il 2º Reggimento alpini, per poi passare di nuovo allo stato maggiore come capo ufficio pianificazione. A graduate of Italian Army Staff College and United States Army War College in Carlisle, General Graziano holds two BA - one in Strategic Military Studies from the University of Turin and one in Diplomatic Sciences from the University of Trieste -, and two Master degrees, one in Human Sciences from the Catholic University in … Con il proprio instancabile, impeccabile e diuturno operato, la grande Unità Multinazionale dava prova di forte coesione, notevole professionalità ed efficienza, raggiungendo gli obiettivi assegnati dalle Nazioni Unite, dimostrando fermezza e lungimiranza nelle differenti, rischiose, a volte imprevedibili, situazioni operative. Il generale Claudio Graziano tra un anno assumerà l’incarico di presidente del Comitato militare dell’Unione europea. He is the military advisor of the EU High Representative for Foreign Affairs and Security Policy, expresses Military Committee’s opinions and decisions to the Political and Security Committee (PSC) and provides guidelines to the Director General of the European Union Military Staff. Il generale Claudio Graziano, 66 anni, ... Attualmente l’unione europea è impegnata con oltre 5.000 persone tra militari e civili in operazioni e missioni in 3 continenti. Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare dell’Unione Europea.L’incarico, di durata triennale, decorrerà dal mese di novembre 2018. Questa la prima dichiarazione del generale Graziano, neo eletto presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (chairman of the European Union Military Committee – CEUMC) dai 27 capi di stato maggiore della difesa dei Paesi membri dell’Unione Europea, riunitisi ieri a Bruxelles. Dal 1980 è stato comandante di una compagnia mortai e poi di una compagnia alpini presso il Battaglione alpini "Trento", allora parte della Brigata alpina "Tridentina". Claudio Graziano (Torino, 22 novembre 1953) è un generale italiano, attuale presidente del Comitato militare dell'Unione europea. Bruxelles, 7 novembre 2017 – Il generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore della Difesa, è stato nominato presidente del Comitato militare della UE.. Di seguito la sua prima dichiarazione dopo essere stato eletto presidente del Comitato Militare dell’Unione Europea (Chairman of the European Union Military Committee – CEUMC) dai 27 capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi membri dell’Unione … [6], Vive a Roma assieme alla moglie Marisa Lanucara. A partire da quella cibernetica. Ciò è motivo di … La missione ha consentito il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di vita in Mogadiscio e in altre località del Paese, grazie all’attività di addestramento delle forze di sicurezza somale presso il Bihanga Training Camp (BTC) in Uganda. Il generale Graziano torna a far parlare di sé anche ora che è presidente del comitato militare dell’Unione Europea. Roma, 14 di 2020 – Il generale Claudio Graziano, 66 anni, è stato negli anni scorsi capo di Stato Maggiore dell’Esercito e poi Capo di Stato maggiore della Difesa. The European Union Military Committee (EUMC) was set up by Council Decision 2001/79/CFSP of 22 January 2001. e dalla Comunità Internazionale. Il Generale Graziano è stato eletto dai 27 Capi di Stato Maggiore della Difesa dei Paesi membri dell’Unione Europea, riunitisi oggi a Bruxelles. … Il Chairman of the European Union Military Committee, incarico che il generale Graziano assumerà dal mese di novembre del 2018, è la più alta autorità … Graziano è stato scelto a fine 2018 come nuovo presidente del Comitato militare dell’Unione europea.L’organismo militare Ue è un dipartimento che riunisce gli alti ufficiali delle forze armate europee ed è sotto il controllo dell’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune e del Comitato politico e della sicurezza. Il Generale Graziano ha conseguito le Lauree in Scienze Strategiche Militari, in Scienze Diplomatiche ed Interna-zionali presso l’Università di Trieste, il Master in Scien-ze Strategiche e la Specializzazione in Scienze Umane presso l’Accademia Agostiniana di Roma.